Museo d’Arte Orientale Ca’ Pesarohome.html
englishing_museo.html
italiano
françaisfra_museo.html
vai al sito ufficialehttp://www.polomuseale.venezia.beniculturali.it/

Il Museo

Informazioniita_informazioni.html
Prenotazioniita_prenotazioni.html
Come Arrivareita_come_arrivare.html
GALLERIA FRANCHETTI CA’ D’ORO - VENEZIAhttp://www.cadoro.org
PALAZZO GRIMANI - VENEZIAhttp://www.palazzogrimani.org
GALLERIE DELL’ACCADEMIA - VENEZIA   http://www.gallerieaccademia.org
españolspa_museo.html

Il Museo d’Arte Orientale è ospitato nell’antico palazzo della famiglia Pesaro a San Stae, affacciato sul Canal Grande. L’edificio, voluto da Leonardo Pesaro, Procuratore di San Marco, fu progettato da Baldassare Longhena.


Il Museo costituisce una delle più importanti collezioni mondiali di arte giapponese del Periodo Edo. Raccolta che il Principe Enrico II di Borbone, conte di Bardi, acquistò durante il suo viaggio in Asia, compiuto tra il 1887 ed il 1889. Più di 30.000 pezzi tra i quali spade e pugnali, armature giapponesi, delicate lacche e preziose porcellane, con ampie sezioni dedicate all’arte cinese e indonesiana.


Li sistemò dapprima a Palazzo Vendramin Calergi dove risiedeva e dove volle fosse allestita un’esposizione permanente. Alla sua morte, dopo alterne vicende, la collezione passò nelle mani di un antiquario viennese che ne iniziò la vendita. A conclusione della prima guerra mondiale, la raccolta venne riconosciuta al governo italiano in conto riparazione danni di guerra. Dal 1928, per una convenzione tra Stato e Comune di Venezia, è ospitata a Cà Pesaro.

Contattimailto:info@arteorientale.org?subject=Informazioni